Caricamento in corso...

LOTTO 4 MARCHIO PAVESI MILANO IN CORSO DI REGISTRAZIONE

Partecipazioni, marchi e beni immateriali

  • Vendita

Vendita Online

0 offerte

Prezzo base

50.000,00 €
+ IVA sul prezzo base : 11.000,00 €
Totale da saldare: 61.000,00 €

LOTTO 4 MARCHIO PAVESI MILANO IN CORSO DI REGISTRAZIONE

Fallimento 226/2015 - TRIBUNALE ORDINARIO Monza

Messo in vendita da IVG MONZA Via Velleia 5 - 20900 Monza - 0392842611

Termine vendita 
Numero lotto: 04
Numero di repertorio: 226/15
Cauzione:
10% del prezzo offerto
Fine iscrizioni con Carta di Credito: 27/04/2017 17:00
Fine iscrizioni con Bonifico: 26/04/2017 15:00
Rilancio minimo: 1.000,00 €
Inizio iscrizioni: 07/04/2017 09:23
Fine vendita: 27/04/2017 18:00
Ubicazione dei beni:
via Velleia , 5
Monza (MB) - 20900
Italia
Prezzo base: 50.000,00 €
Asta con prolungamento: 5 minuti
Data Inventario: 27/01/2017
Data Perizia: 27/01/2017
Stima: 500.000,00 €
|

LOTTO 4 MARCHIO PAVESI MILANO IN CORSO DI REGISTRAZIONE

Bonifico Bancario. Banca Popolare di Bergamo IBAN: IT37X0542820400000000008023

IT 07U0311120402 00 00 00 00 8023

Inviare copia della ricevuta di bonifico all'indirizzo mail: fallimenti@ivgmonza.it

Specificando il numero di repertorio della procedura 

Condizioni Bonifico

Bonifico Bancario. Banca Popolare di Bergamo IBAN: IT37X0542820400000000008023

IT 07U0311120402 00 00 00 00 8023

Inviare copia della ricevuta di bonifico all'indirizzo mail: fallimenti@ivgmonza.it

Specificando il numero di repertorio della procedura 

I beni sono visionabili previo appuntamento inviando una mai a: fallimenti@ivgmonza.it

La partecipazione alla procedura competitiva sarà consentita,previa registrazione presso il portale www.spazioaste.it . La vendita avviene nello stato di fatto in cui i beni si trovano e non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o per mancanza di qualità, né potrà essere risolta per alcun motivo. L'esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o restituzione del prezzo essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni. Non è previsto diritto di recesso.

Versamento del prezzo – L’eccedenza rispetto alla cauzione sarà corrisposta entro giorni 30 dalla data di aggiudicazione a mezzo bonifico bancario alle coordinate già indicate. In caso di mancato versamento del prezzo entro tale termine, l’aggiudicazione verrà revocata e la cauzione verrà acquisita dalla procedura concordataria a titolo di sanzione. In alternativa è consentito il pagamento in rate periodiche di pari importo, l’ultima delle quali da corrispondersi entro giorni 180 dalla data di aggiudicazione, a fronte di garanzia fidejussoria a prima vista rilasciata da primario istituto bancario europeo, o di lettera di credito internazionale. La modalità di versamento rateale deve essere indicata nell’offerta, e la fidejussione o la lettera di credito devono essere prodotte al curatore fallimentare almeno 2 giorni prima dello svolgimento della gara. Nell’ipotesi di esportazione, verrà richiesto all’aggiudicatario il rilascio di una cauzione pari al valore dell’IVA dovuta. Tale cauzione verrà restituita nel momento della presentazione delle bolle doganali che testimoniano l’avvenuta esportazione del bene.

Consegna dei beni agli acquirenti – I beni verranno ritirati dall’aggiudicatario entro il termine massimo di 2 mesi dall’aggiudicazione, ed in ogni caso l’ultimazione della consegna avverrà in data successiva al versamento del prezzo. L’aggiudicatario provvederà al ritiro dei beni con struttura propria, con accollo dei relativi oneri, e dovrà altresì manlevare la procedura concordataria da eventuali rischi per danni a cose proprie o altrui e/o a persone terze o riconducibili a sé, e per eventuali sanzioni da corrispondersi in conseguenza di irregolarità o inadempienze di qualsiasi natura verificatesi nelle operazioni di asporto. L’aggiudicatario provvederà altresì a propria cura e spese all’asporto ed allo smaltimento delle macerie e dei materiali di risulta che residueranno al termine dello smontaggio nell’area ove insistono i macchinari.

Assistenza
Per chiarimenti tecnici puoi contattarci allo 848780013

Per ricevere assistenza invia un'email all'indirizzo spazioaste@astalegale.net, oppure contatta il nostro

call-center ai seguenti orari:

9.30 - 12.30 | 15.00 - 17.00

Sebbene venga riposta la massima cura ed attenzione nella pubblicazione delle informazioni contenute in questo sito, si declina ogni responsabilità per eventuali errori, omissioni e imprecisioni. Privacy | Amministrazione | Magistrati

Astalegale.net SpA - Tutti i diritti riservati - PIVA 11761551008

Attendere...