Caricamento in corso...

Alfa Romeo Brera 3.2 JTS V6 Q4-Tronic

Autoveicoli

  • Vendita

Vendita Online

20170206_104105_resized.jpg 20170206_104324_resized.jpg 20170206_104408_resized.jpg
20170206_104415_resized.jpg 20170206_105713_resized.jpg 20170206_105705_resized.jpg
20170206_105745_resized.jpg 20170206_105824_resized.jpg 20170206_110309_resized.jpg
20170206_105938_resized.jpg 20170206_110452_resized.jpg 20170206_110159_resized.jpg
20170206_105926_resized.jpg 20170206_104125_resized.jpg 20170206_104137_resized.jpg
0 offerte

Prezzo base

10.000,00 €
+ Diritti d'asta (IVA incl.): 1.342,00 €
Totale da saldare: 11.342,00 €

Alfa Romeo Brera 3.2 JTS V6 Q4-Tronic

R.G.E. 496/2016 - TRIBUNALE ORDINARIO Bolzano - Bozen

Messo in vendita da Istituto Vendite Giudiziarie Tribunale di Bolzano - Institut für Gerichtliche Verkaufe Landesgericht Bozen, Ufficio e sala vendite via Torino, 82/C - Kanzlei und Verkaufsaal Turinstraße, 82/C - 39100 Bolzano - Bozen, Tel. 0471921284 - Fax. 0471 921680

Termine vendita 
Numero lotto: 2
Numero di repertorio:
R.G.496/16 2° Lotto Tribunale di Bolzano - Istituto Vendite Giudiziarie di Bolzano
Cauzione:
10% del prezzo offerto
Fine iscrizioni con Carta di Credito: 30/03/2017 12:00
Fine iscrizioni con Bonifico: 27/03/2017 17:00
Rilancio minimo: 100,00 €
Inizio iscrizioni: 20/03/2017 12:30
Fine vendita: 30/03/2017 12:30
Ubicazione dei beni:
c/o sede IVG, Via Torino, 82/c
Bolzano (BZ)
Italia
Prezzo base: 10.000,00 €
Asta con prolungamento: 3 minuti
Stima: 20.000,00 €
|

Auto Alfa Romeo Brera 3.2 JTS V6 Q4-Tronic cc. 3.195 kw 191 Benzina tg. DY217JK km. 138.797 (in dotazione libretto di circolazione , 1 chiave , scadenza revisione 08/04/2018)

immatricolazione anno 2010

PKW Alfa Romeo Brera 3.2 JTS V6 Q4-Tronic Hubr. 3.195 kw 191 Benz. Kennz. DY217JK km.138.797 (Zulassungsbescheinigung ,1 Schlüssel , periodische Fahrzeugprüfung 01.02.2018)

Bj. 2010

E' possibile versare la cauzione a mezzo bonifico bancario o, in alternativa, con carta di credito, secondo le modalità riportate alla voce "CONDIZIONI"

Condizioni Carta di Credito

L'importo verrà trattenuto dalla carta di credito. Verrà addebitato solo nel caso in cui si risulti aggiudicatari del bene. Il versamento della cauzione tramite carta di credito comporta l'automatica abilitazione alla partecipazione all'asta. Si dovrà eseguire il saldo entro quando riportato nella voce "saldo".

Condizioni Bonifico

L'importo dovrà essere versato ENTRO IL TERMINE SPECIFICATO a mezzo bonifico sul c/c IBAN IT66T0521632540000000005595, c/o Credito Valtellinese Agenzia di Biassono, intestato a Astalegale.net Spa. Nella causale indicare il Codice Bonifico personale generato al momento dell'effettuazione dell'offerta. Questa verrà attivata a seguito di riscontro effettivo dell'accredito. Si dovrà eseguire il saldo entro quando riportato nella voce "saldo".

A partire da tre giorni lavorativi antecedenti l’inizio della gara telematica, al fine di poter visionare i beni prima dell'acquisto, è possibile presentare richiesta di visione all'Istituto Vendite Giudiziarie, negli orari di apertura al pubblico dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 12 e dalle 15 alle 18, il venerdì dalle 9.00 alle 12, chiamando allo 0471/921284 o scrivendo a ist.vend.giud.bz@brennercom.net. Per i beni in deposito fuori sede, necessiterà concordare apposita data e orario dell’accesso sul luogo accompagnati da un incaricato I.V.G.

La partecipazione alla procedura competitiva sarà consentita, previa registrazione presso il portale mobiliare.astalegale.net. L’offerta sarà subordinata al versamento di una cauzione di importo pari al 10% del prezzo offerto, tramite bonifico bancario o carta di credito. L’offerta irrevocabile di acquisto, che sia superata da successiva offerta per un prezzo maggiore, manterrà la sua efficacia sino al termine della gara telematica e la relativa cauzione verrà quindi restituita al termine della gara, con le modalità indicate nel sito, nelle 24 ore lavorative successive al regolare versamento del prezzo di acquisto da parte dell’aggiudicatario. Il Commissionario venderà il bene a favore di chi, alla scadenza della gara telematica, risulterà avere effettuato l’offerta maggiore e versato il relativo prezzo, ovvero, in caso di inadempienza, incamerata la relativa cauzione, al concorrente che ha presentato la seconda offerta più alta e versato il relativo prezzo; in caso di inadempienza anche di quest’ultimo, il Commissionario, incamerata la cauzione anche del concorrente che ha presentato la seconda offerta più alta, venderà il bene al concorrente che ha presentato la terza offerta più alta e versato il relativo prezzo e così via. In caso di inadempienza di tutti, il Commissionario, incamerata la relativa cauzione, metterà nuovamente in vendita il bene. CONDIZIONI VENDITA: La vendita avviene nello stato di fatto in cui i beni si trovano e non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o per mancanza di qualità, né potrà essere risolta per alcun motivo. L'esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o restituzione del prezzo essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni. Non è previsto diritto di recesso. Nel caso in cui i beni non fossero rinvenibili per qualsiasi ragione al momento del ritiro, all’aggiudicatario sarà rimborsato solo il prezzo di aggiudicazione, senza altra possibilità di risarcimento a nessun titolo.

Il pagamento del saldo dovrà essere effettuato entro 2 giorni lavorativi dal termine della gara telematica mediante bonifico bancario sul c/c intestato a Astalegale.net spa, Credito Valtellinese Agenzia di Biassono IBAN IT 66 T 05216 32540 000000005595; eseguito il pagamento va anticipata la contabile del bonifico, completa di CRO, presso il seguente recapito e-mail spazioaste@astalegale.net o al numero di fax +39 075 5058473 La causale deve riportare il codice rilasciato dal sistema in sede di formulazione dell'offerta OPPURE il nome e il cognome di chi fa l’offerta, il numero della procedura, il Tribunale di competenza e la denominazione del bene. In caso di pagamento parziale o di mancato pagamento, la cauzione verrà acquisita dal commissionario.

I beni saranno consegnati all'aggiudicatario a seguito dell'integrale pagamento del prezzo, degli oneri fiscali e della commissione e, nel caso di beni registrati, dell'avvenuto perfezionamento delle formalità relative al trasferimento di proprietà a cura e spese dell'aggiudicatario medesimo. Ai fini dell'articolo 1193 c.c. è stabilito che qualunque somma versata, compresa la cauzione, sarà imputata prima alle spese e poi al prezzo. L’aggiudicatario dovrà provvedere al ritiro dei beni entro cinque giorni dal termine della gara o dal compimento delle formalità per il trasferimento della proprietà (le quali devono iniziare entro cinque giorni dall’aggiudicazione): - presso i locali dell’Istituto Vendite, qualora il bene sia stato asportato; - presso i locali del debitore, in caso di mancato asporto, previo accordo con l’IVG che provvederà ad accompagnare l’aggiudicatario. In caso di ritardo spetta all'Istituto un diritto di deposito secondo la tariffa vigente; salva la facoltà per l'istituto stesso di depositare le cose in altro luogo a spese e rischio dell'aggiudicatario.

Assistenza
Per chiarimenti tecnici puoi contattarci allo 848780013

Per ricevere assistenza invia un'email all'indirizzo spazioaste@astalegale.net, oppure contatta il nostro

call-center ai seguenti orari:

9.30 - 12.30 | 15.00 - 17.00

Sebbene venga riposta la massima cura ed attenzione nella pubblicazione delle informazioni contenute in questo sito, si declina ogni responsabilità per eventuali errori, omissioni e imprecisioni. Privacy | Amministrazione | Magistrati

Astalegale.net SpA - Tutti i diritti riservati - PIVA 11761551008

Attendere...